Raltegravir più due analoghi nucleosidici come terapia antiretrovirale combinata in pazienti con infezione da HIV che necessitano di chemioterapia

Ci sono pochi dati sulla migliore terapia antiretrovirale combinata in pazienti con infezione da HIV che hanno bisogno chemioterapia antineoplastica a causa delle interazioni farmacologiche e dell’aumento di rischi di effetti tossici.

METODI:

E’ stata valutata la sicurezza, l'efficacia e le interazioni del raltegravir (RAL) in 30 pazienti con infezione da HIV che hanno ricevuto agenti antineoplastici.

RISULTATI:

Un totale di 17 pazienti ha avuto un tumore maligno non associato all'AIDS (7 con malattia di Hodgkin) e 13 ha avuto un cancro correlato all’HIV (9 linfoma non-Hodgkin, 2 sarcoma di Kaposi  e 2 cancro anale). Nel complesso, hanno ricevuto 49 cicli di chemioterapia con 19 diversi farmaci antineoplastici, tra cui antimetaboliti in 4 pazienti (5-FU, gemcitabina), agenti alchilanti in 10 casi (ciclofosfamide, ifosfamide), in 17 pazienti alcaloidi della vinca (vincristina, vinblastina), in 18 casi antibiotici antineoplastici (doxorubicina), in 6 cisplatino o carboplatino, e in 13 pazienti anticorpi monoclonali (rituximab, trastuzumab, Cetuximab). Sei pazienti hanno modificato le dosi degli agenti antineoplastici a causa di effetti tossici non connessi con al raltegravir. Nel corso di un follow-up mediano di 67,8 anni/paziente (mediana 170 giorni in terapia concomitante) c'era solo 1 caso di fallimento virologico e nessun paziente ha interrotto il RAL. La concentrazione minima media di RAL era 143 ng / ml (79-455). Non ci sono state infezioni opportunistiche, il conteggio mediano delle cellule T CD4 + risultava essere aumentato di 49 cellule / ml e quattro (13%) pazienti sono morti durante lo studio (non correlata alla progressione AIDS).

CONCLUSIONI:

I risultati mostrano che un regime a base di RAL è sicuro ed efficace nei pazienti che necessitano di chemioterapia, a prescindere dal tipo e di durata della chemioterapia.

Da: Casado JL, Machuca I, Bañón S, Moreno A, Moltó J, Rodriguez MA. 
Raltegravir plus two nucleoside analogues as combination antiretroviral therapy 
in HIV-infected patients who require cancer chemotherapy. Antivir Ther. 2015
Apr 16.doi: 10.3851/IMP2961. [Epub ahead of print] PubMed PMID: 25879675.

 

Vai al link allegato alla news

 

Torna alle scoperte del mese

 
Contatti

Sede: II Traversa privata T.De Amicis 51 - Napoli - 80142 - NA
Tel: 081.5461320
Fax: 081.5461320
E-mail: info@megamediamedicine.com

Il trattamento dei dati personali sarà regolato dall'art. 7 del D.Lgs. 196/2003.
La sottoscrizione può essere cancellata in qualsiasi momento inviado una mail a info@megamediamedicine.com.