Biomarcatori plasmatici di risposta clinica durante la chemioterapia più combinazione terapia antiretrovirale (CART) in pazienti HIV + con sarcoma di Kaposi avanzato

Il Sarcoma di Kaposi è la lesione maligna di maggiore frequenza nei pazienti affetti da AIDS, spesso conseguente ad una terapia antiretrovirale ad ampio spettro (cART), ed è caratterizzata da una incrementata proliferazione cellulare, da infiltrazione di cellule del sistema immunitario, angiogenesi ed edema. La complessità di questa malattia è probabilmente supportata da fattori patogenici concomitanti. Ad oggi, il modello maggiormente supportato è che le citochine e chemochine infiammatorie, verosimilmente upregolate dalla proteina virale Tat dell’HIV o dell’herpesvirus associato al Sarcoma di Kaposi (KSHV), inducono l’espressione di fattori di crescita ed agiscono in modo sinergico promuovendo e sostenendo la proliferazione cellulare.

La valutazione dei fattori biologici che possono essere rilasciati ed identificati nel circolo periferico, rispecchiano il microambiente tumorale. L’identificazione di biomarcatori candidati in grado di fornire una risposta sulla prognosi della malattia si è rapidamente evoluta.

La scelta del trattamento da adoperare per KS tiene conto della estensione del tumore e della sua crescita, dei sintomi del paziente, delle condizioni immunologiche e virologiche, delle co-infezioni opportunistiche, e delle complicazioni collegate. L'uso di cART e un efficace controllo della viremia HIV può rappresentare la scelta primo trattamento in caso di malattia lentamente progressiva, mentre la chemioterapia (CT) più cART è indicata per la malattia viscerale e / o rapidamente progressiva. Sebbene la sopravvivenza dei pazienti HIV + in trattamento con cART è notevolmente migliorata, un trattamento a lungo termine evidenzia una immunodeficienza cumulativa che gioca un ruolo critico nella gestione a lungo termine dei pazienti con malattie legate KSHV avanzate [12], con un aumento del rischio di morte. Inoltre, l'infezione KSHV non può essere eliminato, ma la remissione a lungo termine è possibile, soprattutto nei pazienti il ​​cui sistema immunitario può essere modulata da CART. Terapie migliorate e innovative sono urgentemente necessari insieme a bio-marcatori nuovi e non invasivi per aiutare nella identificazione di pazienti con scarsa risposta clinica che potrebbero essere candidati per trattamenti diversi o aggiuntivi.

 

Questo studio mira a valutare la concentrazione plasmatica di citochine infiammatorie ed immunomodulatorie associate al cancro in pazienti HIV + con avanzato sarcoma di Kaposi (KS), e di esplorare biomarcatori candidati in grado di predire l'esito clinico in risposta alla chemioterapia (CT) più terapia antiretrovirale di combinazione (CART). Trentasette citochine / chemochine  plasmatiche sono stati valutati dalla tecnologia Luminex in 27 pazienti HIV + KS,  nel follow-up durante la CT e cART di mantenimento (m-cart). Le associazioni tra la concentrazione plasmatica di biomarcatori e risposta clinica del paziente per m-Cart sono stati valutati mediante hazard ratio (HR) e corrispondenti intervalli di confidenza al 95% (IC).

La concentrazione plasmatica basali del fattore di crescita stimolante le colonie granulocitarie (G-CSF), il fattore di crescita degli epatociti (HGF) e endoglina sono stati trovati essere associati con la risposta clinica m-Cart (HR: 1,56, IC 95%: 1,09-2,22, p = 0,01 ; HR: 0,32, IC 95%: 0,10-0,99, p = 0.05; HR: 0,72, 95% CI: ,54-0,96, p = 0.03, rispettivamente). L'analisi multivariata ha confermato le associazioni della concentrazione basale di G-CSF e la concentrazione HGF  alla completa remissione clinica della m-CART (HR: 1,78, IC 95%: 1,15-2,74, p = 0,009; HR: 0,19, 95% CI: 0.04- 0,95, p = 0,04).

Il seguente studio esplorativo ha suggerito che i valori plasmatici di G-CSF, HGF e endoglina possono essere nuovi fattori predittivi di risposta clinica durante m-cart in pazienti HIV + KS. Tuttavia, questi risultati dovrebbero essere ulteriormente convalidati in uno studio di popolazione indipendente.

 

Da Plasma biomarkers of clinical response during chemotherapy plus combination antiretroviral therapy (cART) in HIV+ patients with advanced Kaposi sarcoma. Tedeschi R, Bidoli E, Bortolin MT, Schioppa O, Vaccher E, De Paoli P. Oncotarget. 2015 Jul 9.

 

Vai al link allegato alla news

 

Torna alle scoperte del mese

 
Contatti

Sede: II Traversa privata T.De Amicis 51 - Napoli - 80142 - NA
Tel: 081.5461320
Fax: 081.5461320
E-mail: info@megamediamedicine.com

Il trattamento dei dati personali sarà regolato dall'art. 7 del D.Lgs. 196/2003.
La sottoscrizione può essere cancellata in qualsiasi momento inviado una mail a info@megamediamedicine.com.